DIAMOND REPORT

 

 

Sono Stefano Modena titolare ed amministratore unico della Società INTRADE S.A.S. fondata nel 1981.

In 35 anni di attività, ho maturato esperienze nella produzione e commercializzazione di gioielli e pietre preziose, con particolare attenzione ai Diamanti, che ritengo la pietra più bella e affascinante al mondo.

La grande passione per il mondo dei diamanti, e le competenze maturate in materia, sono alla base del Mio lavoro di DEALER e TRADER operante nel mercato internazionale dei Diamanti.

Inoltre, sono un profondo conoscitore con Esperienza trentennale nel campo finanziario e nei mercati dei capitali come analista indipendente, trader e investitore qualificato registrato Consob.

Dalla congiunzione delle due esperienze nasce il Brand DF - Diamanti e Finanza, uno dei migliori competitor sul mercato nazionale, frutto di un vero professionista di lungo corso.

L' investimento alternativo non convenzionale in diamanti finanziari, è da sempre stato considerato un ottimo investimento e bene rifugio.

Nell'attuale contesto internazionale, caratterizzato da molte incognite su numerosi fronti, l'esigenza di diversificazione del proprio portafoglio è sempre più necessaria.

Situazioni di panic selling che si possono manifestare improvvisamente sui mercati finanziari tradizionali (dovute alle bolle speculative ed alle politiche delle banche Centrali dei tassi a zero) rendono la ricerca di un investimento che garantisca allo stesso tempo un minimo di profitto ed un basso rischio sempre più rara.

L'investimento in diamanti è in grandissima parte decorrelato dalle cause scatenanti che determinano la continua volatilità e le forti oscillazioni degli asset class tradizionali, perché non subisce gli effetti negativi delle crisi finanziarie mondiali, delle svalutazioni valutarie o delle problematiche geopolitiche.

Grazie alla sua rivalutazione costante al rialzo, ( + 214 % dal 1993 al 2014 riferimento diamanti da carati 4.00 a 4.99 colore F purezza VS1 ) l'investimento in diamanti (se acquistati bene e da veri professionisti del settore che guidino con onestà commerciale il risparmiatore nella scelta di diamanti più idonei alle sue effettive esigenze ) rappresenta dati alla mano un ottimo investimento.

Bisogna anche considerare i grandi vantaggi pratici, fiscali e di segretezza propri di questo bene rifugio per eccellenza.

Il mio personale consiglio è quello di investire una percentuale dal 7% al 15% del proprio patrimonio in diamanti per questa triplice motivazione:

  • Per il Risparmiatore l'investimento in diamanti non è di tipo speculativo, quindi non va acquistato e rivenduto dopo un mese o peggio una settimana, ma va custodito in un ottica di lungo periodo.
  • In un portafoglio a basso profilo di rischio composto principalmente da titoli di stato europei ed obbligazioni corporate (entrambe investment grade a breve termine ) e liquidità, i diamanti aiutano a contrastare i rendimenti irrisori che questi strumenti attualmente offrono;
  • In un portafoglio a medio rischio, composto anche se in forma ridotta da azioni e obbligazioni societarie, corporate e/o High Yeld i diamanti hanno la funzione di stabilizzatori contro la volatilità di questi strumenti finanziari.

Conclusioni. Investire in diamanti non è un'attività alla portata di tutti, perché necessita di molta preparazione, ed è per questo motivo che DF - Diamanti e Finanza offre gratuitamente una consulenza sui diamanti.

 

 




Rivalutazione storica dei prezzi
dei diamanti nel lungo periodo

 

 

PERCHÈ ACQUISTARE DIAMANTI

 

 

 

I vantaggi di acquistare un diamante finanziario


Acquistare un diamante presenta notevoli vantaggi:

  • E' un bene rifugio che grazie ad un mercato oligopolistico si è rivalutato costantemente e stabilmente:
    + 214 % dal 1993 al 2014 riferimento diamanti da carati 4.00 a 4.99 colore F purezza VS1 a protezione totale del tuo patrimonio.
  • E' indipendente dalle vicende economiche e politiche: crisi finanziarie, guerre, caduta di governi, non influenzano le quotazioni dei diamanti.
  • E' un bene fisico, tangibile che potrai tenere in mano, a differenza di un'azione o un'obbligazione , in solo 1 cm si puó raccogliere anche un valore di € 352.000.
  • E' un bene sovrannazionale riconosciuto e vendibile in tutto il mondo, in Italia come in qualunque paese estero, anche nelle situazioni politiche e sociali più difficili.
  • E' un oggetto raro ed esclusivo ci sono voluti da 1 a 4 miliardi di anni per formarsi.
  • Ti consente di diversificare il tuo portafoglio finanziario.
  • E' un investimento esentasse, non si paga imposta di bollo o capital gain sulle plusvalenze o tassa di successione; inoltre ti protegge da future patrimoniali o aumento delle tasse sui risparmi, a differenza di quanto avviene per i guadagni provenienti da azioni od obbligazioni dove è prevista una tassazione al 26% . Anche gli immobili sono soggetti a forte tassazione, IMU-TARI-TASI, oltre all'incidenza dell'aliquota del 20% sulle plusvalenze ( in alcuni casi).
  • Ti consente di mantenere l'anonimato: non c'è nulla di segnato in banca o su qualche registro, non va dichiarato nella denuncia dei redditi e non rientra nei parametri del redditometro.
  • E' facilmente trasportabile e può passare di mano in mano di generazione in generazione ed è cedibile a terzi senza restrizioni.
  • Inattaccabile dal fuoco, e alla maggior parte degli acidi esistenti, non si usura.
  • E' un bene non deperibile , non richiede manutenzione , è destinato a durare per l'eternità.
  • Tutto ciò che è raro, nel tempo è destinato ad aumentare di valore.
  • Si paga solo l' I.V.A. al momento dell'acquisto. Non ci sono commissioni di entrata nè spese di gestione.
  • Puoi portarli all'esterno senza nessun problema. Non rilevabili da metal detector, in caso di controllo basta esibire la fattura commerciale che ne leggittima il possesso indentificandone la proprietà.
  • Tantissimi vantaggi in più che solo Noi possiamo offrirti.

 

 

 

 

  DIAMANTI + 214 %
CT. 4.00 - colore F
purezza VS1

 

DIAMANTI - ORO - INFLAZIONE

 

Rendimenti tra Diamanti taglio Brillante ( Tondo ) a confronto dal 31/12/1993 al 24/10/2014

( Dati elaborati da Diamanti e Finanza , fonte listino internazionale dei diamanti Rapaport ).

 

 

 

I Diamanti nel medio lungo periodo, hanno regalato grandi soddisfazione all’investitore, in special modo nella tipologia di caratura tra i 4.00 e i 4.99 nel colore F - purezza VS1 - taglio tondo ( Brillante ) . Con un + 214 % è stata tra le migliori performance , tra le diverse carature - colore - purezze di diamanti, registrata nel periodo di tempo dal 31/12/1993 al 24/10/2014, con un rivalutazione media annua di oltre il 10% meglio della media pari al + 144.37 %
( Fonte grafico Il Sole 24 Ore ).
I guadagni ricavati dai diamanti, non sono attualmente tassati.

 

 

ORO FINO +214,80%

 


Il metallo giallo ha avuto fin dall'antichità un grande fascino, ed insieme ai diamanti, è sempre stato un bene rifugio. Come si evince dal grafico, il rendimento dell'oro non è però stato sempre così costante come quello dei diamanti. Dal 01/01/1993 e fino 01/01/2001, ha avuto una performance negativa di circa il 32 % successivamente ha recuperata fino ad annullare le perdite nel gennaio 2005. Nello stesso periodo il valore medio dei diamanti si rivalutava di circa il + 47,7 %. Con il forte clima di incertezza ed instabilità economica che si venne a creare dopo l'attacco alle Torri Gemelle ( nel 2001) molti investitori cominciarono ad abbandonare gli asset tradizionali (azioni ed obbligazioni) rifugiandosi nell'acquisto di oro. Nel 2007/2008 la crisi finanziaria generata dal fallimento di alcune banche americane (che ha avuto ripercussioni negative in tutte le economie mondiali), ha contribuito ulteriormente all'aumento dell'acquisto di diamanti ed oro creando su quest'ultimo un eccesso di richiesta che ha portato a quotazioni elevatissime, generando la classica bolla speculativa. Dai massimi di periodo raggiunti in prossimità di fine agosto del 2011, l’oro fu colpito da un crollo delle quotazioni, fino a raggiungere un minimo nella metà del novembre 2015, con una perdita di valore di circa il 42 % dai livelli massimi. Nello stesso periodo il valore medio dei diamanti si rivalutava di oltre + 23 % . L’investimento in oro , può essere fatto anche attraverso strumenti finanziari. Le eventuali plusvalenze sono attualmente tassate al 26 %. Elaborazione DF-DIAMANTI E FINANZA- Fonte investing.com. Dati da grafico gold, (rilevazione time frame mensile e settimanale , valori in $ U.S.A. per oncia), e dal grafico fonte "Il Sole 24 ore".

 

 

INFLAZIONE + 60,30 %

 

L'inflazione erode il potere di acquisto dei nostri risparmi, si basa su un paniere di prodotti di utilizzo quotidiano che vengono rinnovati periodicamente, rilevandone l'andamento dei prezzi. Maggiore sarà il tasso d'inflazione ( cioè l'aumento del costo dei prodotti ) piú denaro servirà per acquistarli, con conseguente impoverimento del potere di acquisto. Dal 1993 al 2016 l’inflazione è aumentata del 60,30%. Una leggerissima inflazione comunque è auspicabile, perché indice di maggiore domanda nei consumi, necessario stimolo di crescita per il sistema industriale del Paese. Il rendimento medio dei diamanti del 157,50%, ha superato di gran lunga il costo dell’inflazione, proteggendo il capitale dal caro vita.

 

 

RENDIMENTI A CONFRONTO DAL GENNAIO 2004 AL GENNAIO 2016
DIAMANTI - IMMOBILI RESIDENZIALI IN ITALIA

RENDIMENTO + 11,8 %


L'investimento in diamanti dal gennaio 2004 al gennaio 2016 ha reso circa l' 88 % mentre il rendimento medio in Italia sugli immobili residenziali nello stesso periodo è stato dell' 11,8% (fonte ABI: rapporto immobiliare 2015). La casa per gli italiani ha reso molte soddisfazioni fino al 2007/2008; poi con l'avvento della crisi internazionale, il suo valore negli ultimi anni si è ridotto notevolmente. L'immobile, soggetto ad una pressione fiscale elevata ( IMU-TARI- TASI ) non offre piú attualmente lo stesso appeal come forma di investimento. La casa è soggetta a diverse problematiche come; occupazioni abusive, bene deteriorabile, richiede manutenzione, non è trasportabile non è occultabile. è un bene visibile per il fisco e rientra nei parametri del redditometro come indice di ricchezza personale. Inoltre, l'investimento in immobili oltre ad essere soggetto alle oscillazioni del prezzo di mercato può subire gli effetti di catastrofi naturali che mettono seriamente a rischio il capitale investito.

 

 

RENDIMENTI A CONFRONTO TRA I PRINCIPALI INDICI DI MERCATO AZIONARIO
USA - EUROPA - ITALIA DAL 31/03/1998 A MAGGIO 2016

 

S&P 500 + 86,6%

 

Lo Standard and Poor's 500 rappresenta uno dei più importanti indici della borsa americana e racchiude le 500 maggiori società statunitensi a maggiore capitalizzazione. Su frame temporale mensile al 31/03/1998 si rileva che il suo valore era pari a 1.101,75 ed alla rilevazione del 10/05/2016, era pari ad 2.057,14 con un incremento di circa l'86,6% pari ad una rivalutazione media annua del 5,09% approssimativa. Mercato dei capitali a rischio soggetto a forte volatilità; per un investitore non americano bisogna considerare anche il rischio valuta. Dalla rivalutazione si evince che nel confronto con altri indici internazionali, ha un rendimento dovuto alla maggiore forza dell'economia americana (una delle più forti al mondo). Le plusvalenze eventualmente derivanti da tali operazioni sono attualmente tassate con un'aliquota al 26%.

ELABORAZIONE DF-DIAMANTI E FINANZA FONTE PIATTAFORMA QUICKTRADE IWBANK

 

 

EUROSTOXX-50 - 5,6%

 

L'EUROSTOXX50 rappresenta il paniere dei 50 titoli delle maggiori società quotate nel mercato europeo . Mercato dei capitali a rischio, soggetto a forte volatilità; poco adatto al semplice investitore. Il valore dell'indice in data 31/03/1998 era pari a 3.153,32 ; alla data del 10/05/2016 lo stesso era pari a 2.973,80 subendo nel corso di questi 18 anni una performance negativa pari a -5,6% circa. L'investitore che avesse puntato su questo indice avrebbe subito una perdita media annua del -0,33%. Inoltre l'investitore paga le commissioni bancarie su ogni operazione di acquisto e vendita; le plusvalenze eventualmente derivanti da tali operazioni sono attualmente tassate con un'aliquota al 26%.

ELABORAZIONE DF-DIAMANTI E FINANZA FONTE PIATTAFORMA QUICKTRADE IWBANK

 

 

FTSE MIB INDEX - 48,5%

 

FTSE MIB ( ex S&P MIB ed ex MIB 30) è il più significativo indice della Borsa Italiana; è il paniere che racchiude di norma le azioni delle 40 società italiane ed estere maggiormente capitalizzate e quotate nei listini del mercato regolamentato di Borsa Italiana Spa. Mercato dei capitali a rischio, soggetto a forte volatilità; poco adatto al semplice investitore. Nel periodo che parte dal 31/03/1998 ( giorno nel quale raggiungeva un valore di indice pari a 34.545) fino al 10/05/2016 ( il cui valore è stato di 17.809), il trend dell'indice è stato particolarmente negativo fino ad accumulare una perdita del -48,5% circa. È come se un investitore avesse perso mediamente ogni anno quasi il -2,85% del proprio capitale investito su questo indice. Inoltre, l'investitore paga le commissioni bancarie su ogni operazione di acquisto e vendita; le plusvalenze eventualmente derivanti da tali operazioni sono attualmente tassate con un'aliquota al 26%.

ELABORAZIONE DF-DIAMANTI E FINANZA FONTE PIATTAFORMA QUICKTRADE IWBANK

 

 

BOT 12 MESI + 47,73 %
RENDIMENTI ANNUALI
1998 +4,43% 2007 +4,08%
1999 +3,09% 2008 +3,76%
2000 +4,66% 2009 +1,15%
2001 +4,05% 2010 +1,28%
2002 +3,38% 2011 +3,17%
2003 +2,22% 2012 +2,30%
2004 +2,16% 2013 +0,99%
2005 +2,21% 2014 +0,48%
2006 +3,25% 2015 +0.072%

 

 

BOT ( Buoni Ordinari del Tesoro) . Basti pensare che il debito pubblico nazionale, fino alla metà degli anni 90 era in mano al 90% degli italiani. Investimento preferito da tantissimi italiani, nel corso degli anni ha perso il suo appeal. Attualmente (maggio del 2016) i BOT danno rendimenti nulli o negativi, generando addirittura perdite in conto capitale . I rendimenti accumulati dal 1998 al 2015 ammontano al 47,73% con una media annua del 2,7% lordo, escluse spese e commissioni bancarie.

FONTE DIPARTIMENTO DEL TESORO

Le considerazioni riportate sulle tipologie di investimenti sono frutto di opinioni personali; non costituiscono pertanto una sollecitazione alla vendita od all'investimento.

 

 

IL CONFIGURATORE SELEZIONA SCIENTIFICAMENTE
UN ELENCO DI DIAMANTI ASSORTITI
PER COLORE, CARATURA E PUREZZA.

 

 

 

 

 

PER INVESTIMENTI PERSONALIZZATI RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

  06 3052401                06 35072822  
  327 690 8479                info@diamantiefinanza.com  

 

 

 

 

 



   Quotazioni del 17/01/2020